Violenza donne, Argentin:generazioni di donne intrise di sangue “Non se ne può più di questa troppa violenza” Roma, 24 nov. (askanews) – “Tanta, troppa violenza sulle donne , non se ne può più . Le ultime due generazioni sono intrise del sangue di “femmine” colpite dalla furia di “maschi” che vogliono possedere e annullare le donne. Le statistiche dimostrano questo gravissimo problema e pur se con mille e più leggi nulla cambia. Facciamo cultura, ma soprattutto, la società riveda l’educazione degli uomini, siamo di fronte ad un mondo in cui tutto si deve avere o altrimenti si scarta”. LO ha adfdichiara in una nota la presidente dell’associazione onlus A.I.D.A. Ileana Argentin, ex parlamentare Pd. “I valori del rispetto dell’essere umano – aggiunge- vacillano fortemente. Anche per le donne disabili non ci sono sconti, violenze parentali , sessuali, di ogni genere vengono perpetuate ed il più delle volte rimangono taciute. Domani è la giornata mondiale contro la violenza sulle donne che purtroppo è ancora necessaria, avrei preferito fosse obsoleta ed invece è più attuale che mai. Non rendiamola inutile e non riempiamola di parole ovvie , cambiamo piuttosto la prospettiva , il mondo va avanti ma si è tutti troppo soli, proviamo a tornare a fare più comunità, parliamo con i vicini di casa , con il panettiere o la pasticcera, solo così a mio parere si creeranno rapporti di sostegno che mille servizi non potranno mai eguagliare. La paura della denuncia può essere eliminata solo se facciamo gruppo e se ci sentiamo sostenuti gli uni dagli altri”. Tor 20181124T140811Z