Roma, Argentin: Ancora trasporti inaccessibili per i disabili Roma, 21 giu. (LaPresse) – Ancora una volta, mi trovo a denunciare l’impossibilità per i disabili di prendere gli autobus in città, Raggi fai qualcosa! sei o non sei il Sindaco di tutti i cittadini Romani? da Garbatella a Trionfale, nessuna persona in carrozzina, può decidere pur se vive nella capitale d’Italia di spostarsi con auto o metro. Questi, se passano sono o senza pedana oppure le hanno rotte. Nella mattinata ho ricevuto la denuncia del Sig. T. S., che non ha potuto raggiungere lo studio per fare fisioterapia ad Ostiense, perchè non aveva a disposizione la sua macchina di proprietà e pur se ha provato ad andare con i mezzi pubblici, non c’è riuscito in nessun modo dopo ore di attesa.La fisioterapia non è un optional ma un bisogno concreto. Noi disabili paghiamo il biglietto come gli altri è una vergogna che non riuscite a rendere i trasposti accessibili per tutti, dopo anni di battaglie e lotte per l’accessibilità. Raggi, muoviti, garantisci come è tuo dovere la nostra possibilità di spostarci, altrimenti… ci arrabbiamo e non solo!!!”. Lo dichiara in una nota il Presidente dell’ Associazione A.I.D.A. Onlus,Ileana Argentin POL LAZ npf 211324 GIU 19