Disabili: Argentin, madre minaccia suicidio, troppe carenze

 

ROMA, (ANSA) – 23 SET – “Impossibile negare l’incompetenza degli amministratori capitolini nei riguardi dei disabili. Troppe sono le carenze nella citta’ rivolte a chi vive una situazione di difficolta’, infatti le famiglie dei diversamenti abili, sono allo stremo delle forze, visto che dal perido del coronavirus ad oggi non e’ ripartito ne’ il servizio di trasporto a chiamata ne’ tantomeno l’assistenza. La Sig.ra E. M. con due figli disabili in carrozzina denuncia oggi, con una email inviata sul mio sito, che non sa come accompagnare i figli a scuola viste le carenze nei trasporti disabili e nell’assistenza scolastica, minaccia di uccidersi perche’ “non c’e’ la fa piu'”. Mi chiede aiuto… Non sa piu’ a chi rivolgersi per questo sono qui a dire alla Raggi che non puo’ dimenticarsi dei disabili e che provveda velocemente a solleccitare i suoi municipi all’adempimento dei servizi sia di trasporto che di assistenza scolastica. Io, vi ho avvertito, ora sta a lei sindaco e alla sua squadra rispondere velocemente ai suoi cittadini con deficit, ricordandosi che dietro di loro ci sono dei genitori disperati”. Lo Dichiara in una nota il Presidente dell’Associazioni Alm e A.i.d.a. Onlus Ileana Argentin. (ANSA). FEL-COM 23-SET-20 15:15 NNNN