comunicato stampa

9CO1049260 4 CRO ITA R01 CORONAVIRUS, ARGENTIN: NOI DISABILI VOVIAMO COSI’ SEMPRE (9Colonne) “Brutto rimanere a casa obbligatoriamente? Vi siete accorti che significa? Il Coronavirus, per chi non ha una famiglia o servizi pubblici che garantiscono autonomia, per le persone disabili, dura tutta una vita. Mai, come questa volta, che siamo tutti sotto lo stesso cielo, ci si dovrebbe fermare a riflettere che siamo diversi ognuno dall’altro ma uguali se ci uniamo verso lo stesso obiettivo. Il rispetto degli altri è fondamentale al fine del benessere e del vivere insieme in salute. Oggi abbiamo tutti paura pensiamo a noi stessi e ai nostri cari con preoccupazione, domani però se riusciremo a debellare il virus mi auguro che non torneremo ad usare arroganza e omologazione come strumenti di forza. Non dimentichiamo fin da ora quanto è importante occuparsi l’uno dell’altro e vedrete che ogni battaglia ci farà meno paura e ci sembrerà meno dura”. Lo dichiara in una nota Ileana Argentin, presidente dell’Associazione Aida. (PO / red) 131216 MAR 20