Coronavirus, Argentin: Dramma disabili, serve servizio domiciliare tamponi Roma, 22 ott. (LaPresse) – “Centinaia di famiglie e persone con handicap costrette in casa, non riescono a fare il tampone. La disperazione delle madri, mi arriva via e-mail ogni giorno per le difficoltà che incontrano nei drive-in quando hanno figli con ritardi mentali e/o pschiatrici. Caro Conte, non dimenticarti delle persone con handicap, il coronavirus garantisce uguaglianza e conseguenzialmente viene preso da tutti allo stesso modo. Serve un servizio domiciliare per l’handicap al 100%! Non si può continuare così”. Lo dichiara in una nota Ileana Argentin, presiedente delle Associazioni ALM e A.I.D.A. Onlus. POL NG01 gar/mbb 221658 OTT 20